comune sesto fiorentino

Da gennaio 2019 attivo il nuovo sistema; da novembre incontri pubblici e comunicazioni agli utenti

L’amministrazione comunale di Sesto Fiorentino ed Alia SpA hanno presentato oggi, mercoledì 31 ottobre, nel corso di una conferenza stampa, la trasformazione dei servizi di raccolta che prevedono la progressiva estensione all’intero territorio comunale della raccolta “porta a porta” e l’eliminazione dei cassonetti stradali, ad eccezione della campana del vetro.
Il nuovo sistema ha l’obiettivo di far crescere in maniera significativa la percentuale di raccolta differenziata dal 63% (certificato come dato 2017 da ARRR) fino all’80%, incrementando la qualità dei materiali avviati a riciclo o compostaggio.
A partire dal 5 novembre le utenze incluse nel I lotto (area Sud Ovest Ferrovia) saranno contattate e sarà avvitata l’attività di distribuzione del materiale informativo e dei contenitori. Questa prima fase coinvolgerà 3.704 utenze domestiche e 472 utenze non domestiche localizzate nelle zone di Padule, Val di Rose, Querciola, Togliatti, Ariosto, Zambra e Parco della Piana.
Per il primo lotto il ritiro dei rifiuti porta a porta inizierà il 7 gennaio.
Sabato 10 novembre, dalle 10,30 alle 20, in piazza Vittorio Veneto si terrà un evento di lancio del progetto con attività per bambini e adulti in collaborazione con LibLab, Libreria Rinascita, Magosvago, Mamme Amiche Onlus e Restarters Firenze, cooperativa Convoi.
“Con l’avvio del porta a porta diamo seguito ad un impegno importante che ci eravamo presi in campagna elettorale - ha affermato il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi - Avviamo l’introduzione del porta a porta la termine di un percorso complesso, necessario per portare a termine quella che sarà una vera e propria rivoluzione della gestione dei rifiuti nel nostro territorio. In questo sarà fondamentale la collaborazione e il contributo dei sestesi, chiamati ad un cambiamento nelle abitudini che porterà grandi benedici in termini di impatto ambientale”.
“Con questo nuovo sistema di raccolta - afferma l'assessore all'Ambiente Silvia Bicchi - si vuole puntare ad una responsabilizzazione della cittadinanza verso la questione dei rifiuti, attraverso un’importante attività educativa e informativa che inizierà proprio dalle assemblee pubbliche e dal materiale informativo che a breve entrerà nella case dei sestesi. Questo modello di raccolta punta ad accrescere la qualità e la quantità della raccolta differenziata, riducendo la produzione dei rifiuti e migliorando il decoro della città. Sarà anche l’occasione per effettuare un censimento di tutte le utenze del territorio e aggiornare il database del Comune, che da pochi mesi ha reinternalizzato il servizio”.
“Alia - ha dichiarato il direttore area servizi di Prato Luca Silvestri – ha lavorato con l’Amministrazione Comunale per  riorganizzare il sistema di raccolta,  definendo attraverso la direzione operativa pratese un progetto che prevede l’estensione progressiva del servizio porta a porta a tutto il territorio comunale sestese. Il sistema che andremo ad attivare a Sesto Fiorentino  è in continuità con i modelli già attivati con successo dalla nostra direzione in altre aree territoriali e con analoghe attività in corso nella piana fiorentina. L’avvio del nuovo servizio è previsto solo dopo il completamento delle fasi di consegna degli strumenti di raccolta e di informazione alla cittadinanza. Grazie alla partecipazione attiva dei cittadini, il nuovo modello permetterà di raggiungere risultati significativi sia sul piano della qualità che della quantità dei materiali avviati a riciclo”.
Ogni utenza domestica verrà dotata di un kit singolo per la raccolta differenziata dei rifiuti (3 bidoncini di colore diverso: marrone per organico, giallo per carta e cartone e grigio per il residuo non differenziabile, oltre a sacchi azzurri per imballaggi in plastica/metalli/poliaccoppiati/polistirolo ed una borsa per gli imballaggi in vetro), mentre per i condomini composti da più di 4 utenze verranno consegnati kit condominiali costituiti da 3 bidoni carrellati. Per illustrare nel dettaglio il nuovo sistema di raccolta sono stati inoltre organizzati 2 incontri pubblici ai quali interverranno, oltre ai referenti dell’amministrazione comunale, i tecnici Alia per chiarire ogni dubbio o quesito e fornire tutte le informazioni necessarie agli utenti. Il primo appuntamento è previsto per lunedì 12 novembre in località Padule, presso la Chiesa di San Bartolomeo nella omonima piazza alle ore 21.00; il successivo per venerdì 16 presso la sede AUSER, in Sala Conforti (via Pasolini), stesso orario.
A coloro che non fossero presenti in casa al momento della visita verrà lasciato un apposito volantino informativo indicante il numero di telefono da contattare per fissare un nuovo appuntamento. Il ritiro dei kit singoli può essere effettuato anche presso il punto permanente di consegna aperto a Calenzano ( via delle Cantine 25) dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 ed il sabato dalle 9.00 alle 13.00, attivo fino al 06 gennaio 2019.
Dal 17 novembre al 5 gennaio (esclusa la festività dell’8 Dicembre), i sabato mattina, sono inoltre disponibili punti itineranti, attivi in diverse parti della città con orario 9.00-13.00. I kit condominiali verranno consegnati direttamente presso l’utenza interessata, previo appuntamento. Tutti i kit sono gratuiti e gli addetti di Alia non sono autorizzati ad entrare in casa e a ricevere denaro.
Nel 2019, il sistema “porta a porta” sarà esteso per step ad altre parti del territorio comunale, fino ad arrivare nel 2020 a tutti e 5 i lotti del Comune e coinvolgere 23.617 utenze (domestiche e non domestiche). A maggio 2019 sarà attivato il servizio nell’area Sud Est della ferrovia, dal Polo Scientifico, Pasolini, Osmannoro e Quinto Basso; seguirà l’Nord Ovest (Neto, Campo Sportivo, Richard Ginori e Ovest Centro Storico), e l’anno si chiuderà con il sistema attivo anche nella zona nord Est (Centro Storico, Ragnaia, Oliveta, Machiavelli e Repubblica). Nel 2020 il progetto si concluderà con l’attivazione del sistema anche nelle zone di Morello e Pedecollinare (Colonnata, Querceto, Camporella, Doccia, Cercina e Quinto Alto).
Per ogni informazione è a disposizione il Call Center di Alia, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 19.30, il sabato dalle ore 08.30 alle ore 14.30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore).


Di seguito il calendario degli incontri pubblici di presentazione e dei punti di consegna dei materiali:
Assemblee pubbliche presentazione PAP
Data                Orario                 Luogo
12.11.2018   21.00   Chiesa di San Bartolomeo, loc. Padule
16.11.2018   21.00   AUSER, via Pasolini


Calendario punti consegna kit singoli itineranti (solo utenze domestiche)
Data                      Orario           Luogo
17.11.2018   9.00  - 13.00  Piazza Mahbes
24.11.2018   9.00 - 13.00   lato Viale Ariosto (parcheggio S. Lorenzo)
01.12.2018   9.00 - 13.00   lato Viale Ariosto (parcheggio Stazione)
15.12.2018   9.00 - 13.00  Via P.Togliatti (parcheggio Asilo Il Gatto e La Volpe)
22.12.2018   9.00 - 13.00   Viale Ariosto (Zipoli, parcheggio lato valle)
29.12.2018   9.00 - 13.00  P.zza San Bartolomeo
05.01.2019  9.00 - 13.00   Viale Ariosto (parcheggio Zambra)
Punto permanente di consegna (utenze domestiche) fino al 06.01.2019:
via delle Cantine 25 Calenzano – dal lun al ven dalle 9.00 alle 18.00 ed il sab dalle 9.00 alle 13.00.

Ultimo aggiornamento: Mer, 31/10/2018 - 18:20