Contributo a integrazione del canone di locazione (Contributo affitto)

Ultimo aggiornamento:

Venerdì, 06 Dicembre 2019

Descrizione

Sulla base delle indicazioni fornite dalla Regione Toscana, l'Amministrazione comunale provvede annualmente a emanare un bando di concorso.

Il Servizio politiche per la casa, giovani e le famiglie cura l'istruttoria delle domande, provvede ad attribuire un punteggio sulla base della situazione documentata dall'interessato e forma la graduatoria provvisoria che viene affissa all'Albo Pretorio per trenta giorni consecutivi.

Nei quindici giorni successivi alla pubblicazione e comunque entro il termine previsto nel bando gli interessati possono presentare le opposizioni.  La Commissione Comunale appositamente costituita valuta le opposizioni e forma la graduatoria definitiva.


I requisiti per poter richiedere l'integrazione del canone di locazione sono stabiliti dalla Regione Toscana ed indicati nel bando di concorso che viene pubblicato annualmente ed è consultabile alla sezione Bandi e avvisi.
 

Modalità di richiesta

È possibile presentare domanda di partecipazione al bando su apposito modulo predisposto dal Comune e disponibile presso l'Ufficio Casa e presso l'Ufficio relazioni con il pubblico.
Nel modulo sono indicati i requisiti di partecipazione e le condizioni per l'attribuzione dei punteggi. La documentazione da allegare alla domanda è indicata nel bando

 

 

Erogazione del contributo e presentazione delle ricevute di pagamento

Il contributo ha durata annuale e viene erogato in due soluzioni, entro il limite del finanziamento trasferito al Comune dalla Regione Toscana e delle risorse integrative reperite dall'Ente nel proprio bilancio.

È necessario  presentare le ricevute di pagamento del canone di locazione, entro i termini perentori indicati nel bando.
La mancata presentazione comporta la perdita del beneficio.

Tempi

La domanda può essere presentata entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando;

La graduatoria provvisoria sarà pubblicata entro 60 giorni dalla data di presentazione domande. Avversa la stessa sarà possibile proporre ricorso entro 15 giorni dalla data di pubblicazione.

La graduatoria definitiva sarà pubblicata entro 60 giorni dalla data di scandenza dei ricorsi.

 

Normativa di riferimento

Art. 11 della legge n. 431 del 09/12/1998 .

Reclami ricorsi opposizioni

In caso di inerzia del personale dirigenziale il potere sostitutivo è attribuito al Segretario Generale, in base alla deliberazione del Commissario Straordinario n. 31 del 29 settembre 2015, assunta con i poteri della Giunta.

Nei confronti del provvedimento finale può essere proposto ricorso al giudice amministrativo entro il termine di decadenza di 60 giorni dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104.

In alternativa può essere presentato ricorso al Presidente della Repubblica entro il termine di decadenza di 120 dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.P.R. 1199/1971.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Politiche per la casa, i giovani e le famiglie
Referente
Marina Nardi - Anna Stella Basile
Responsabile
Alessandro Collini
Indirizzo
via Barducci, 2
Tel
0554496323 - 0554496322
E-mail
casa@comune.sesto-fiorentino.fi.it
Orario di apertura
Lunedi ore 10:30 - 13:30; Mercoledì ore 10:30 - 13:30; Giovedì ore 15:00 - 18:00

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *