Servizi online collegati

Certificati e autocertificazioni on line

Attraverso questo portale è possibile  accedere ad alcuni servizi comunali da casa, attraverso vari dispositivi.

Dichiarazioni sostitutive di certificazioni (autocertificazione)

Ultimo aggiornamento:

Giovedì, 28 Maggio 2020

Descrizione

A seguito dell’entrata in vigore della legge di stabilità, dal 1° gennaio 2012 agli uffici pubblici è vietato rilasciare certificati da presentare ad altre pubbliche amministrazioni e a gestori di pubblici servizi (ad esempio Enel, Consiag, Publiacqua, Quadrifoglio, RAI).

I cittadini in questo caso devono autocertificare i fatti, stati e qualità personali che li riguardano.

L'auocertificazione può essere utilizzata anche nei rapporti con soggetti privati che lo consentono, come banche, assicurazioni, agenzie d’affari, Poste Italiane, notai.


E' possibile autocertificare, anche tramite il servizio di autocertificazione on line assistito attivo per tutti i cittadini residenti nel Comune di Sesto Fiorentino e pubblicato in questa pagina:

  •     data e luogo di nascita;
  •     residenza;
  •     cittadinanza
  •     godimento dei diritti civili e politici
  •     stato di celibe, nubile, coniugato, vedovo o stato libero
  •     stato di famiglia
  •     esistenza in vita
  •     nascita del figlio
  •     decesso del coniuge, dell'ascendente o discendente
  •     iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni,appartenenza a ordini professionali
  •     titolo di studio, esami sostenuti, qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica
  •     situazione reddituale o economica anche ai fini della concessione dei benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali
  •     assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto
  •     possesso e numero del codice fiscale, della partita Iva e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria
  •     stato di disoccupazione, qualità di pensionato e categoria di pensione,qualità di studente, qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili, iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo
  •     tutte le situazioni relative all'adempimento degli obblighi militari,ivi comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio
  •     il fatto di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa
  •     il fatto di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali,
  •     qualità di vivenza a carico
  •     tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri dello stato civile,
  •     il fatto di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato.

La sottoscrizione della dichiarazione non deve essere autenticata, sia che l'interessato la trasmetta per posta sia che la consegni personalmente. nel caso di invio per posta la dichiarazione deve essere accompagnata da copia del documento di identià valido del sottoscrittore.

Requisiti del richiedente

Coloro che intendono rilasciare dichiarazione sostitutiva di certificazione devono essere maggiorenni.
Per i minori, la dichiarazione va sottoscritta dal genitore esercente la potestà o dal tutore; per gli interdetti, la dichiarazione va sottoscritta dal tutore; per gli inabilitati e per i minori emancipati, la dichiarazione deve essere sottoscritta dall'interessato con l'assistenza del curatore.
La dichiarazione di chi non può firmare è raccolta dal dipendente incaricato previo accertamento dell'identità del dichiarante.

Anche i cittadini stranieri possono rendere tale dichiarazione nei casi seguenti:

  • per i cittadini appartenenti all'Unione Europea alle stesse condizioni dei cittadini italiani;
  • per i cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea, regolarmente soggiornati in Italia, purché essa riguardi stati, fatti o qualità personali attestabili da enti pubblici italiani.

Informazioni

L'autocertificazione ha la stessa validità dei certificati che sostituisce (generalmente è quindi valida sei mesi).

Le dichiarazioni possono essere anche cumulative e possono riguardare anche dati storici, relativi cioè ad un momento precedente all'attuale.

L'autocertificazione non può essere utilizzata per atti da presentare all'autorità giudiziaria in procedimenti giurisdizionali.

Avvertenze

Le dichiarazioni false espongono a responsabilità penale e comportano la decadenza dal beneficio ottenuto.

Il rifiuto da parte del dipendente pubblico  di ricevere l'autocertificazione costituisce violazione dei doveri d'ufficio.

Le dichiarazioni sostitutive di atto di certificazione possono essere usate anche tra soggetti privati che vi consentano.

Non possono essere sostituiti con tali dichiarazioni i certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi e brevetti.

Normativa di riferimento

  •     D.P.R. n.445 /2000 (Testo Unico sulla documentazione amministrativa - art.46)
  •     Legge 7 agosto 1990 n. 241 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi)
  •     Legge 12 novembre 2011 n. 183 (art. 15)

Riferimenti e contatti

Ufficio
Stato civile e certificati anagrafici
Referente
Claudia Donati - Alessandra Mensini - Manuela Turci
Responsabile
Lara Burberi
Indirizzo
Largo V Maggio
Tel
0554496264
E-mail
certificati@comune.sesto-fiorentino.fi.it

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *