Tessera elettorale

Ultimo aggiornamento:

Giovedì, 22 Settembre 2022

Descrizione

La tessera elettorale sostituisce il vecchio certificato elettorale e deve essere esibita, insieme ad un documento di identificazione, in occasione di ogni consultazione elettorale.

La tessera, contrassegnata da un numero progressivo identificativo, riporta le generalità dell'elettore (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo), il numero e l'indirizzo della sezione elettorale di assegnazione, il numero di collegio, nonché la individuazione della circoscrizione, o regione, in cui è possibile esprimere il diritto di voto in ciascun tipo di elezione.

Iter procedura

Nel caso di esaurimento degli spazi disponibili per l'espressione del voto e nel caso in cui sia rimasto un unico spazio utilizzabile l'elettore può richiedere una nuova tessera elettorale, dopo avere esibito quella in suo possesso, presso l'Ufficio Certificati e Carte di identità.

Nel caso di tessere elettorali non ritirate prima della data delle ultime elezioni da parte di neodiciottenni e nuovi residenti è necessario rivolgersi all'Ufficio Certificati e Carte di identità.

Nel caso di nuova iscrizione in anagrafe i cittadini ricevono a casa una lettera avviso con le istruzioni per il ritiro della tessera elettorale presso l'Ufficio Messi Comunali, con l'indicazione dei giorni in cui effettuare il ritiro e la contestuale consegna della vecchia tessera elettorale in possesso del cittadino.

Nel caso di compimento della maggiore età, la tessera sarà consegnata al domicilio dell'elettore da parte del messo comunale. Può ricevere la tessera anche un componente della famiglia anagrafica diverso dall'interessato.

In caso di trasferimento di residenza all'interno del territorio comunale, l'elettore riceve per posta una lettera contenente gli adesivi di aggiornamento della tessera, riportanti il nuovo indirizzo. Tali adesivi vanno apposti sulla tessera già in possesso dell'elettore.


Gli elettori residenti all'estero devono ritirare la tessera  presso il Comune di iscrizione elettorale alla prima consultazione elettorale utile.

In caso di elettore affetto da impedimento permanente all'esercizio del diritto di voto in modo autonomo, può essere richiesta l'apposizione sulla tessera di un timbro che attesti la necessità per l'elettore di accedere al voto assistito. Tale richiesta deve essere corredata da apposita documentazione sanitaria, rilasciata dal medico della Asl, attestante che l'elettore è impossibilitato ad esercitare in modo autonomo il diritto di voto.

Tempi

Il rilascio è immediato nel caso di duplicato.

A seguito delle revisioni di gennaio e luglio in caso di nuovi rilasci

 

Informazioni

La tessera elettorale deve essere conservata in quanto è utilizzabile per diciotto votazioni, sia politiche che amministrative che referendarie.

Avvertenze

  1. In caso di smarrimento, il cittadino dovrà compilare apposito modulo di autocertificazione e firmarlo in presenza del funzionario incaricato; se non viene consegnato personalmente, dovrà essere allegata una copia del documento di identità in corso di validità.
  2. In caso di furto, il cittadino deve presentare denuncia ai competenti uffici di pubblica sicurezza.

Normativa di riferimento

D.P.R. 8/9/2000 n.299 Legge 5/02/2003 n.17

Reclami ricorsi opposizioni

FORME DI TUTELA AMMINISTRATIVE E GIURISDIZIONALI

In caso di mancato rilascio  può essere presentato ricorso alla Commissione Elettorale Circondariale di Firenze.

Nei confronti del provvedimento finale può essere proposto ricorso al giudice amministrativo entro il termine di decadenza di 60 giorni dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104.

In alternativa può essere presentato ricorso al Presidente della Repubblica entro il termine di decadenza di 120 dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.P.R. 1199/1971.

POTERE SOSTITUTIVO

In caso di inerzia del personale dirigenziale il potere sostitutivo è attribuito al Segretario Generale, in base alla deliberazione del Commissario Straordinario n. 31 del 29 settembre 2015, assunta con i poteri della Giunta.

 

Riferimenti e contatti

Orario di apertura
Per gli orari consultare il link a destra.

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *