Richard-Ginori, Falchi: “Domani in piazza coi lavoratori. Alle banche chiediamo ragionevolezza”

Pubblicato
Data di scadenza
comune sesto fiorentino

“Nell’incontro di questa mattina abbiamo ribadito l’impegno delle istituzioni a cercare, in accordo con i lavoratori e l’azienda, una soluzione per la vicenda dei terreni. Siamo di fronte a un tentativo di speculazione grottesco e incomprensibile, emblematico della finanza che avversa il lavoro e distrugge la vita reale delle persone. Alle banche lanciamo un appello alla ragionevolezza, dopo anni in cui la mancanza di ragionevolezza del loro management è stata fatta pagare a caro prezzo alla collettività”.
Lo afferma Lorenzo Falchi, sindaco di Sesto Fiorentino, dopo l’incontro che si è tenuto questa mattina in Regione sulla vertenza Richard-Ginori insieme al governatore Enrico Rossi.
“Domani saremo davanti ai cancelli della fabbrica, prima, e poi a Firenze, di fronte alla sede delle banche, insieme ai lavoratori che pagano sulla propria pelle il prezzo salatissimo di questa situazione insostenibile”.

Ultimo aggiornamento: Mer, 13/09/2017 - 17:42