Suap - Installazione mezzi pubblicitari e di tende parasole prive di messaggi pubblicitari

Ultimo aggiornamento:

Giovedì, 26 Gennaio 2023

Descrizione

L'installazione o collocazione dei mezzi pubblicitari (insegne, vetrofanie, totem, ...), sia a carattere permanente che temporaneo, è subordinata al rilascio di autorizzazione comunale. L'autorizzazione all'installazione di mezzi pubblicitari a carattere permanente deve essere richiesta al SUAP attraverso il portale telematico STAR, mentre l’autorizzazione all’installazione di mezzi pubblicitari a carattere temporaneo (ordinariamente massimo 90 giorni nell'anno solare) e di le frecce direzionali deve essere richiesta all'Ufficio Mobilità.

Le dimensioni, le caratteristiche e l'ubicazione dei mezzi pubblicitari, degli impianti e delle insegne, il procedimento amministrativo per rilascio dell’autorizzazione sono disciplinati dal Regolamento per l’applicazione del Canone Patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e dal Piano degli impianti.

L’installazione/subentro/rimozione tende parasole prive di messaggi pubblicitari effettuata da parte di attività economiche è soggetta a comunicazione da presentare al SUAP attraverso portale telematico STAR.

Qualora per il rilascio dell’autorizzazione all’installazione dei mezzi pubblicitari debba essere acquisito nulla osta o autorizzazione da parte di Enti terzi è possibile procedere autonomamente oppure contestualmente alla presentazione dell’istanza. Nel primo caso sul modello di istanza dovranno essere indicati gli estremi del nulla osta/autorizzazione, nel secondo caso dovrà essere allegata all’istanza la modulistica in uso all’Ente terzo per la richiesta del nulla osta/autorizzazione (nella sezione “Documenti e modulistica” a lato sono presenti i modelli per la Città Metropolitana e per la Società Autostrade, entrambi da redigere in bollo).

Modalità di richiesta

Tramite portale STAR selezionando l’endoprocedimento AD COM 06 - Autorizzazione per insegna di esercizio.

Documentazione da presentare

  • MODULO per installazione o modifica mezzi pubblicitari (in bollo)
  • PLANIMETRIA in scala 1:2000 con indicata l'esatta ubicazione dell'immobile oggetto dell'intervento
  • DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA estesa all’intera facciata dell'immobile interessata dalla installazione del mezzo pubblicitario e/o della tenda da sole
  • BOZZETTO completo di RELAZIONE TECNICA indicante dimensioni, forma, colori, materiali e diciture del mezzo pubblicitario e/o della tenda da sole
  • PROSPETTO E SEZIONE QUOTATE in scala 1:20 o 1:50 estesi alla porzione di fabbricato interessato dall'installazione del mezzo pubblicitario e/o della tenda da sole
  • Dichiarazione di conformità alle norme vigenti della ditta installatrice e/o del tecnico incaricato;
  • Schede degli impianti previsti
  • in caso di scritte pubblicitarie su tende da sole Modulo per COMUNICAZIONE INSTALLAZIONE TENDE DA SOLE
  • ALLEGATO D (dichiarazione di stabilità)
  • PER GLI IMPIANTI LUMINOSI O ILLUMINATI:
  • DICHIARAZIONE di conformità (Allegato C)
  • DICHIARAZIONE della ditta costruttrice dell’impianto o del tecnico abilitato concernente la realizzazione dell’impianto;
  • DICHIARAZIONE della ditta costruttrice dell’impianto o del tecnico abilitato concernente la relativa abilitazione.

Costi

Una marca da bollo da euro 16 da apporre sul modulo di domanda ed una ulteriore marca da bollo in caso di rilascio autorizzazione. Sono inoltre richiesti diritti di istruttoria SUAP ed eventuali diritti / oneri da versare all'ente proprietario della strada.

Tempi

Trenta (30) giorni dalla data della richiesta, salvo integrazioni e necessità di acquisire nulla osta da parte dell'ente proprietario della strada.

Normativa di riferimento

  • D. L.vo n. 507 del 15/11/1993;
  • Regolamento per l’applicazione del Canone Patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria;
  • Piano comunale degli impianti.

Reclami ricorsi opposizioni

Reclami, ricorsi e opposizioni
Nei confronti del provvedimento finale può essere proposto ricorso al giudice amministrativo entro il termine di decadenza di 60 giorni dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104.
In alternativa può essere presentato ricorso al Presidente della Repubblica entro il termine di decadenza di 120 dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.P.R. 1199/1971.

Potere sostitutivo
In caso di inerzia del personale dirigenziale il potere sostitutivo è attribuito al Segretario Generale, in base alla deliberazione del Commissario Straordinario n. 31 del 29 settembre 2015, assunta con i poteri della Giunta.

Riferimenti e contatti

Ufficio
SUAP-Ufficio SUAP - Commercio in sede fissa, strutture ricettive, servizi alla persona, sociale
Orario di apertura
Per gli orari consultare il link a destra.

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *